CAMPOBASSO. DOMANI GIORNATA RICCA ALL'UNIMOL CON TRE APPUNTAMENTI - Molise Web giornale online molisano

Campobasso. Domani giornata ricca all'Unimol con tre appuntamenti

Sono tre gli appuntamenti che si svolgeranno domani, venerdì 3 dicembre all'Università degli Studi del Molise:

1) "Presto che è tardi! I tempi della comunicazione politica nell'era digitale” il seminario con Manuela Garofalo, laureata UniMol in Scienze della Comunicazione, Addetta Stampa e Social Media Manager del Ministro Patuanelli.

È possibile pensare una comunicazione politica di qualità nell’era digitale? Come organizzare i contenuti dell’ufficio stampa in un flusso di comunicazione incessante? A queste domande cercherà di rispondere il Seminario promosso dal Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione, in collaborazione con il Corso di Laurea Magistrale in Scienze Politiche e delle Istituzioni Europee: “Presto che è tardi! I tempi della comunicazione politica nell'era digitale”.
Parlerà Manuela Garofalo, laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi del Molise e Addetta Stampa e Social Media Manager del Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, già Ministro dello Sviluppo Economico, Stefano Patuanelli. Il seminario, che si inserisce nel ciclo “Le sfide della comunicazione oggi”, si terrà venerdì 3 dicembre 2021, dalle 10:00 alle 13:00 nell'Aula Q del II Edificio Polifunzionale, in Via De Sanctis, Campobasso e sarà introdotto dal Prorettore vicario Guido Gili, con i saluti di Giuliana Fiorentino, Presidente del Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione e di Fabio Ferrucci, Direttore del Dipartimento in Scienze Umanistiche, Sociali e della Formazione.

2) UniMol e il progetto di riforma del suo Codice Etico, il 3 dicembre il seminario “Con disciplina ed onore”.

l seminario, al quale faranno seguito altre iniziative, si colloca all'interno di un più ampio progetto di studio e ricerca interdisciplinare promosso dall'Ateneo in vista della riforma del proprio Codice Etico. Nelle sue diverse articolazioni il progetto si propone di offrire materiali utili all’opera di adeguamento dei codici etici delle Università rispetto al tumultuoso mutamento degli scenari di riferimento e alla mutata sensibilità verso il ruolo dell'etica pubblica, che ha investito da tempo e con risvolti peculiari anche la vita delle comunità universitarie. L’incontro si terrà venerdì 3 dicembre, a partire dalle ore 10.15, in modalità mista. In presenza nell’Aula ARATRO – 2° piano, II Edificio Polifunzionale, Via Francesco De Sanctis, Campobasso – e da remoto sulla piattaforma Microsoft TEAMS a questo link https://bit.ly/30TQQOK

3) Centro di Ricerca Ar.I.A e Biblioteca di Ateneo: Seminario permanente “La trama delle aree interne. Il presente tra territorio e letteratura”, il 3 dicembre primo incontro

Alle ore 11.00, nella Sala “E. Fermi” (Biblioteca di Ateneo – Viale Manzoni, Campobasso), verrà inaugurato il Seminario permanente La trama delle aree interne. Il presente tra territorio e letteratura a cura del Centro di Ricerca Ar.I.A e della Biblioteca di Ateneo. 

Il primo appuntamento è con Giuseppe Lupo, romanziere, saggista e docente di Letteratura italiana contemporanea presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Insieme l'editore Florindo Rubbettino, l'autore presenterà il suo volume La Storia senza redenzione. Il racconto del Mezzogiorno lungo due secoli (2021). Così dalla quarta di copertina: «Il confronto tra Meridione e letteratura nel periodo dall'Unità d'Italia ai nostri giorni, soprattutto per quanto attiene alla nazione di Storia: un tema a cui gli scrittori meridionali si sono dimostrati particolarmente sensibili, ma che hanno elaborato in maniera contraddittoria e problematica.
Quel che trapela da questa indagine è che gli scrittori meridionali non hanno creduto nella Storia (intesa vichianamente come conquista di modernità e di progresso), arrivando a teorizzarne la negazione o a scavalcarla rifugiandosi nell’utopia».