ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO, L'IPSIA DI MONTENERO DI BISACCIA PREMIATO A VERONA. IL SINDACO :"RISULTATO LUSINGHIERO" - Molise Web giornale online molisano

Alternanza scuola-lavoro, l'Ipsia di Montenero di Bisaccia premiato a Verona. Il sindaco :"Risultato lusinghiero"

Il sindaco Simona Contucci e l’Amministrazione comunale si congratulano con la Dirigente Scolastica e il personale docente dell’Ipsia di Montenero di Bisaccia, per l’ottimo risultato conseguito con i progetti di alternanza scuola-lavoro. 

Dopo il riconoscimento pubblico del 22 novembre attribuito all’Ipsia dalla Camera di Commercio del Molise, nell’ambito del Progetto “Storie di Alternanza”, l’Ipsia si è classificato infatti al terzo posto e ha ricevuto il premio a Verona nell’ambito della Fiera Job Orienta 2021, nella categoria “Alternanza rafforzata e/o apprendistato di 1° livello presso Istituti Professionali (IP) che erogano percorsi leFP in sussidiarietà in Molise”.

«Un risultato davvero lusinghiero quello dell’Ipsia di Montenero – dichiara il sindaco Simona Contucci – che valorizza il percorso formativo e professionale della scuola, confermando le ottime prospettive in ambito lavorativo per gli studenti che concludono il corso di studi. Ringrazio in particolare la Dirigente Scolastica Patrizia Ancora, il professor Abbondandolo e tutto il personale docente coinvolto nel progetto, per aver dato lustro all’Ipsia, all’Istituto Omnicomprensivo e al nostro territorio; rivolgo inoltre i miei complimenti e un grande in bocca al lupo allo studente Francesco Mastronardi, per l’impegno e la determinazione con cui ha scelto di intraprendere questo percorso di alternanza scuola-lavoro, oltre che per aver guardato con ottimismo al proprio futuro». 

Infine, un grande ringraziamento «va ai titolari della ditta LG Sub di Montenero di Bisaccia, per aver preso a cuore questo progetto, per la lungimiranza delle proprie scelte e soprattutto per la capacità di rivolgere lo sguardo verso orizzonti nuovi, ma con i piedi sempre ben piantati nella realtà locale dalla quale è possibile trarre la forza necessaria per crescere nel proprio mercato di riferimento. Grazie e ancora complimenti sinceri a tutti».