FRESILIA, SINDACI CITTADINI E AZIENDE RIUNITI PER CHIEDERNE LA SICUREZZA - Molise Web giornale online molisano

Fresilia, sindaci cittadini e aziende riuniti per chiederne la sicurezza

Dal Molise centrale all'Altomolise uniti per chiedere la messa in sicurezza della Fresilia. Ce lo comunicano in una nota amministratori e liberi cittadini che si incontreranno per fare il punto su quanto sta accadendo. 

"Purtroppo dobbiamo nuovamente sensibilizzare e sollecitare le istituzioni - sostengono - e gli organi di informazione della regione Molise sulla questione strada “ Fresilia” Arteria viaria di importanza strategica per la viabilità del Medio Molise che diventerà strategica per l’intera Regione solo se metterà in comunicazione la “Bifernina” con la “Trignina”. Una direttrice stradale che sarà di grande utilità per il traffico proveniente dalla Campania in direzione Abruzzo alleggerendo di molto il traffico sull’altra fondovalle “BIFERNINA”. Per questo motivo sabato 11 dicembre dalle 10:30, alcuni cittadini, amministratori e operatori economici della zona interessata, si incontreranno all’altezza del Santuario Mariano della Madonna del Piano in agro del comune di Molise (bivio Frosolone-Molise/Torella)invitando la Regione Molise, la Provincia di Isernia, i sindaci e quanti fossero interessati a partecipare a questo incontro/presidio  per verificare l’avanzamento dei lavori. La nota è firmata da  Emilio Carovillani agente di commercio Torella del Sannio,   Antonio Lombardi sindaco di Torella del Sannio, Nicola Scapillati sindaco di Castropignano, Daniele Saia Sindaco di Agnone, Autolinee Manzo Duronia, Supermercato Colarusso Cosimo Frosolone Autoerre Alfredo Risolè, Nicola Messere già sindaco di Molise, Massimo Tomba consigliere comunale di Molise, Nicolino Liberanome consigliere comunale capogruppo opposizione comune di Molise, Antonio Cirelli consigliere comunale di Molise, Caseificio Colaciello Molise