IMPIANTI SCIISTICI CHIUSI, LA RABBIA DI GRECO E PRIMIANI: "DISASTRO ANNUNCIATO" - Molise Web giornale online molisano

Impianti sciistici chiusi, la rabbia di Greco e Primiani: "disastro annunciato"

I consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle Andrea Greco e Angelo Primiani si sono recati alla stazione sciistica di Campitello Matese per testimoniare le grandi difficoltà, della nuova gestione conferita da pochi giorni da un bando indetto da Funicie S.P.A., di poter riaprire gli impianti di risalita in questo mese. Ogni anno la stagione sciistica molisana vedeva come data di apertura proprio quella di oggi, 8 dicembre.
«La stagione sciistica di Campitello Matese resta al palo. Nel giorno dell’Immacolata Concezione gli impianti sono desolatamente chiusi. Situazione che avevamo ampiamente pronosticato avendo conosciuto l’immobilismo della giunta Toma, che continua a far danni alla nostra regione e ai nostri concittadini. Danni irreparabili per numerose attività ricettive, imprenditori, ma più in generale, al comparto Montagna che non vedeva l’ora di ripartire dopo il lockdown e la mancanza di neve. Non si sarebbe dovuto perdere un solo minuto per accogliere le migliaia di presenze annunciate a Campitello, eppure oggi siamo qui a raccontare l’ennesimo fallimento di una classe politica inetta.
E’ questa una situazione inaccettabile che conferma i timori denunciati alla vigilia. Ritardi incomprensibili come l’avvicendamento delle cariche societarie o l’annullamento del bando per la gestione degli impianti con conseguente affidamento a poche settimane dall’avvio della stagione che tuttavia non ha assicurato la riapertura. Un pressappochismo disarmante che colpisce drasticamente chi con la neve ci vive e paga le tasse.
Una meta che poteva rilanciare l’immagine del Molise risulta essere chiusa e non competitiva rispetto ad altre stazioni, le quali, sono state aperte regolarmente. 
Questo ennesimo risultato disastroso, deve spingere chi governa la Regione a valutare seriamente di rimettere il mandato ai molisani».