PEPPINO PICA È IL NUOVO SEGRETARIO GENERALE REGIONALE DEL SINDACATO DI POLIZIA COISP - Molise Web giornale online molisano

Peppino Pica è il nuovo Segretario Generale Regionale del sindacato di Polizia Coisp

L’Ispettore della Polizia di Stato Peppino Pica eletto all’unanimità Segretario Generale Regionale  del Coisp Molise. Sindacalista di esperienza, con oltre 32 anni di servizio di cui 26 trascorsi nelle  province molisane, si pone alla guida regionale di una delle Organizzazioni Sindacali maggiormente  rappresentative della Polizia di Stato. Eletto all’unanimità nel congresso tenutosi il 9 dicembre 2021 

ha già svolto l’incarico di Segretario Generale Provinciale di Campobasso ed in passato ha ricoperto  altri ruoli di particolare rilievo. 

“Sono orgoglioso di rappresentare, nella regione Molise, un grande sindacato come il Coisp ove la  Polizia di Stato e i suoi appartenenti sono particolarmente apprezzati dalla collettività e dove i servizi  resi al cittadino risultano sempre più incisivi per la salvaguardia del territorio e la prevenzione dei  fenomeni delinquenziali. Il Coisp, nel panorama sindacale, si distingue – da sempre - per i suoi  principi fondamentali dell’indipendenza e dell’autonomia del Sindacato ma anche per il particolare  impegno profuso nella difesa dei diritti degli operatori di Polizia, curandone e tutelandone i diversi  interessi”. Così il nuovo Segretario Generale Regionale del Molise ha inteso tracciare il percorso  sindacale che lo vedrà impegnato nei prossimi quattro anni, aggiungendo poi: “ringrazio tutti i  delegati al congresso regionale per la completa fiducia riposta nei miei confronti e sono certo che la  condivisione di idee e di principi con i Segretari Generali Provinciali di Campobasso ed Isernia, Pasqualino Florio e Domenico De Falco, possa consentire al Coisp Molise di raggiungere sempre  maggiori risultati nell’interesse dei propri iscritti ma anche dei cittadini molisani ai quali va sempre  assicurata sicurezza, tranquillità sociale e vicinanza delle Istituzioni e di chi le rappresenta come le  donne e gli uomini della Polizia di Stato.”