ISERNIA, CONTROLLI DEI CARABINIERI: MULTE PER PARCHEGGI NEGLI SPAZI DEI DISABILI E NIENTE PNEUMATICI INVERNALI - Molise Web giornale online molisano

Isernia, controlli dei carabinieri: multe per parcheggi negli spazi dei disabili e niente pneumatici invernali

Nel corso di costanti controlli tesi a verificare il rispetto delle norme dettate dal codice della strada, i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Isernia hanno elevato nr. 3 contravvenzioni nei confronti di altrettanti utenti che, non avendo trovato parcheggio nel centro cittadino, hanno abusivamente occupato gli spazi dedicati ai disabili, provocando le legittime lamentele da parte degli aventi titolo che non erano riusciti a fermarsi per indisponibilità dei posti loro dedicati. Nei confronti dei trasgressori è stata applicata una sanzione amministrativa di euro 165,00, raddoppiata rispetto al passato, in attuazione della recente entrata in vigore della legge nr. 156 del 9.11.2021, che ha inasprito le somme della relativa violazione quale deterrente ed al fine di assicurare una maggiore attenzione verso persone che vivono una condizione di disagio.        

Altri 3 conducenti sono stati contravvenzionati con sanzioni di 87,00 euro, lungo strade extraurbane, interessate da ghiaccio e nevischio, poiché non riuscivano a procedere la marcia perdendo il controllo dell’auto non avendo rispettato l’obbligo di montare pneumatici invernali. Questi ultimi non possedevano neppure in alternativa catene a bordo, proprio in questo particolare periodo dell’anno in cui le condizioni climatiche risultano avverse ed il manto stradale ghiacciato o interessato da nevicate.

Alle prime luci dell’alba di ieri invece, un conducente che procedeva con una guida insicura è stato fermato e sottoposto ai debiti accertamenti. Risultato avere  un tasso alcolemico di circa pari a 1,45 g/l, è stato segnalato alla locale A.G. per le relative determinazioni. Nei suoi confronti si è altresì proceduto al ritiro della patente di guida, alla decurtazione dei punti e a segnalarlo alla Prefettura per l’adozione del provvedimento di sospensione/revoca del documento di guida.