CLN CUS MOLISE, PRONTO A SFIDARE IL SUPER GENZANO. BARICHELLO CARICA IL GRUPPO: ”ANDIAMO IN CAMPO A TESTA ALTA” - Molise Web giornale online molisano

Cln Cus Molise, pronto a sfidare il super Genzano. Barichello carica il gruppo: ”Andiamo in campo a testa alta”

Una super sfida da giocare a pari punti (17). Il Circolo La Nebbia Cus Molise attende domani la visita della stellare Ecocity Genzano e lo fa con il morale a mille e con tre punti in più in classifica dopo il ricorso vinto contro il Sala Consilina. I laziali che in organico hanno elementi del calibro di Lukaian, Lolo Suazo, Ghiotti, Fusari, Chimanguinho, tutti elementi che con la categoria hanno ben poco a che fare, sono costruiti per puntare alla vittoria finale. Una gara dura attende dunque la formazione di Marco Sanginario decisa però a vendere cara la pelle e a ripetere, ove possibile, l’impresa compiuta contro la Fortitudo Pomezia allora capolista del girone C, battuta al Palaunimol 5-2.  A caricare l’ambiente ci pensa Matheus Barichello, giocatore che in questa categoria ha già ampiamente dimostrato il suo immenso valore e che quest’anno sta ricoprendo anche il ruolo di rifinitore e seppur non ancora al 100% per alcuni problemi fisici, sa come essere decisivo. “Sicuramente sarà una bella partita, contro una squadra molto offensiva che gioca e lascia giocare – spiega il talento brasiliano - cercheremo di interpretare al meglio il confronto giocando come sappiamo per portare a casa i tre punti”.

Come dimostra il ko del Pomezia a Campobasso, potete giocare alla pari contro chiunque. Concordi?

“È un campionato molto equilibrato, ci sono tante squadre forti e tra queste ci siamo anche noi.  Abbiamo dimostrato di poter giocare alla pari con tutti. Contro la Fortitudo abbiamo fatto una grande partita e sabato proveremo a ripeterci, consapevoli delle nostre qualità e della forza dell’avversario”.

Siete in un buon momento e l'obiettivo è quello di allungare la striscia di risultati positivi.

“Viviamo un bel momento e cercheremo un’altra vittoria per proseguire su questa strada”.

Quello attuale è un campionato molto difficile con tante squadre di valore. Dove potrà arrivare il Cln Cus Molise?

“Cercheremo di raggiungere il prima possibile la salvezza. Poi, una volta centrato l’obiettivo stagionale, con la mente libera, proveremo a toglierci altre belle soddisfazioni strizzando magari l’occhio alle prime cinque posizioni”.

Dal punto di vista personale ti sei scoperto anche grande rifinitore in questo avvio di campionato. Contento del tuo rendimento?

“Purtroppo ho avuto dei problemi fisici che non mi hanno permesso di giocare al 100% nelle prime gare di campionato. Però adesso mi sento bene e credo di poter dare ancora  tanto  a questa squadra”.

Come vedi  la corsa al primo posto? Genzano e Pomezia restano le favorite?

“In un campionato così equilibrato non ci sono favorite secondo me. Vedo cinque-sei squadre che sono in grado di vincere il campionato ma la lotta è apertissima e lo sarà fino alla fine”.