TRUFFA DA 9MILA EURO A UNA PERSONA ANZIANA DI CAMPOBASSO: ARRESTI DOMICILARI PER UN GIOVANE - Molise Web giornale online molisano

Truffa da 9mila euro a una persona anziana di Campobasso: arresti domicilari per un giovane

Arresti domiciliari per un giovane napoletano accusato di aver truffato un'anziana di Campobasso. La misura cautelare è stata eseguita nella giornata dell'11 dicembre a  Napoli. L'ordinanza è stata  emessa dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Campobasso su richiesta della  Procura della Repubblica di Campobasso. 
Le indagini, svolte da personale della Questura di Campobasso, hanno permesso di ricostruire una truffa posta in essere nei confronti di una persona anziana avvenuta il 27 ottobre u.s., con it metodo del  "pacco". L'autore della condotta incriminata, dopo aver contattato telefonicamente la donna e facendosi passare per il nipote, le chiedeva di consegnare dei soldi ad un "ufficiale delle poste" per un pacco che lui attendeva; poco dopo un uomo si presentava presso l'abitazione della medesima, dicendo di essere l'ufficiale delle poste e riusciva a farsi consegnare 5000 euro in contanti, lasciando una busta gialla alla donna. Passati alcuni minuti lo stesso soggetto ricontattava telefonicamente l'anziana e sempre dicendo di essere it nipote, le rappresentava che i "pacchi" erano due; con le stesse modalità, quindi, si ripresentava dalla signora facendosi consegnare altri 4000 euro in contanti ed alcuni monili in oro. 
Gli accertamenti condotti nell'immediatezza consentivano grazie alle impronte rimaste impresse sui pacchi — di risalire all'attuale indagato, peraltro verificando che trattavasi dello stesso soggetto denunciato dalla Polizia di Stato per avere posto in essere analoga truffa, qualche settimana prima, nei confronti di un'altra persona anziana residente nel capoluogo. 
Il complesso dell'atfivita investigativa svolta e la conseguente ricostruzione del due episodi, si inserisce nel contesto delle linee di interventi che questa Procura della Repubblica ha promosso, linee guida che tendono al contrasto di forme criminali che incidono negativamente sul livello di sicurezza reale e percepito nella provincia.