"GIORNATA NAZIONALE DELLA RETE ITALIANA DI CULTURA POPOLARE”. PIETRACATELLA IN DIRETTA SU TRADI RADIO - Molise Web giornale online molisano

"Giornata Nazionale della Rete Italiana di Cultura Popolare”. Pietracatella in diretta su Tradi Radio

La Madonna della Ricotta di Pietracatella quale Patrimoni culturali come beni materiali e immateriali della tradizione della Rete Italiana di Cultura Popolare. Pietracatella è tra i 40 Comuni, dal Piemonte alla Puglia, che hanno aderito al progetto.

Lunedì 13 dicembre 2021, in occasione della quindicesima edizione della "Giornata Nazionale della Rete Italiana di Cultura Popolare”, Pietracatella era in diretta su Tradi Radio  - www.tradiradio.org - per raccontare la Madonna della Ricotta e la Castellana.

Una ricorrenza dedicata a tutti quei patrimoni immateriali che, nonostante il periodo pandemico, stanno inventandosi nuove pratiche per rinnovare il dialogo nelle proprie comunità.

Insieme al Comune presente anche Mario Germano quale “Testimone della cultura popolare” della Castellana. Un momento, cui seguiranno altri, per raccontare e far conoscere alle giovani generazioni la storia, i riti e le feste che i luoghi custodiscono.

Mettere in “Rete” una festa, un rito, significa partecipare al grande calendario collettivo delle Culture Popolari. Il progetto cui partecipa anche il Comune di Pietracatella ha l'obiettivo di consolidare a livello istituzionale i patrimoni culturali presenti nei territori insieme con le associazioni che presiedono all'organizzazione degli eventi.

I Patrimoni messi in rete vengono organizzati grazie ad calendario rituale annuale contemporaneo con l'obiettivo di creare un Comitato dei territori interconnesso e interattivo, un sistema per suddividere, calcolare e dare un nome ai vari periodi di tempo dell'anno che tiene conto della complessità sociale, inserendo nella sua suddivisione temporale anche il tempo della festa e del lavoro. E’ un tempo scandito dallo scorrere delle stagioni, ciclico, che descrive un tessuto rituale in costante rinnovamento.

Grazie alla Coop Just-Mo che con il progetto POPMOlise ha portato la Madonna della Ricotta di Pietracatella a candidarsi come Patrimoni culturali come beni materiali e immateriali della tradizione della Rete Italiana di Cultura Popolare.