MANCATO AVVIO DELLA STAGIONE SCIISTICA A CAMPITELLO, APPROVATI GLI ATTI DI INDIRIZZO DEL MOVIMENTO CINQUE STELLE - Molise Web giornale online molisano

Mancato avvio della stagione sciistica a Campitello, approvati gli atti di indirizzo del Movimento Cinque Stelle

 
Presieduto dal Presidente Salvatore Micone, si è riunito nella mattinata il Consiglio regionale che ha discusso, come da richiesta dei Consiglieri Primiani, Micone, Greco, Romagnuolo, Nola, Facciolla, Fanelli, Cefaratti e Greco, della “Situazione turistica di Campitello Matese – Mancata apertura degli impianti sciistici”.
La discussione sull’argomento è stata aperta dal Consigliere Angelo Primiani, sono seguiti gli interventi dei Consiglieri Nola, Fanelli, Micone, D’Egidio, Iorio, Manzo, Cefaratti e dei Consiglieri Assessori Cotugno, Niro e Pallante
Il Consiglio ha quindi approvato una mozione, che fa sintesi del dibatto svolto, presentata dai Consiglieri Primiani, Greco, Manzo, Fontana, De Chirico e Nola, avente ad oggetto: Lavori di manutenzione straordinaria sciovia “San Nicola”, seggiovia biposto “Capo d’Acqua - Colle Monaco” e seggiovia “Colle del Caprio; gestione impianti risalita e innevamento.
Nella premessa dell’atto di indirizzo approvato si evidenzia come gli impianti sciistici esistenti nell’area di Campitello Matese sono soggette a manutenzioni straordinarie ventennali al fine di garantire la sicurezza e il corretto funzionamento degli stessi.  La società Funivie Molise ha provveduto, a seguito di avviso pubblico del 15.06.2021, all’affidamento dei lavori di manutenzione straordinaria che interessano la Sciovia San Nicola, la Seggiovia biposto Capo d’Acqua – Colle del Monaco, la Seggiovia Colle del Caprio. A seguito dello stesso bando di gara, Funivie Molise ha affidato la concessione per la gestione degli impianti di risalita e di innevamento della stazione sciistica di Campitello Matese di San Massimo e degli impianti di risalita della stazione sciistica di Monte Capraro del Comune di Capracotta. Successivamente, l’amministratore della medesime Società Funivie Molise ha riferito lo scorso 7 dicembre che i lavori, sebbene iniziati, non sono stati completati a causa di un problema legato all’energia elettrica.
Si evidenzia, poi, che nonostante l’affidamento dei lavori straordinari, sebbene già tardivo, prevedeva comunque la possibilità di apertura degli impianti per l’inizio della stagione sciistica fissata l’8 dicembre. Si rileva, ancora, nella parte motiva della mozione, che ad oggi detti impianti risultano non funzionanti.
 Pertanto il Consiglio regionale impegna il Presidente della Regione, anche mediante interlocuzione con la governance della Società Funivie Molise S.p.A: 
- a sollecitare nei modi più efficaci la risoluzione delle problematiche legate all’energia elettrica che impediscono il completamento dei lavori;
a riferire circa l’attuale stato dei lavori, dell’eventuale proroga dell’USTIF, nonchè sulla concessione da parte delle autorità preposte delle certificazioni ed autorizzazioni alla funzionalità e sicurezza degli impianti; - a porre in essere tutte le azioni necessarie volte all’ottenimento delle suindicate autorizzazioni e certificazioni per la sicurezza degli impianti; 
- a riferire su quali sono gli intendimenti del Governo regionale sulla programmazione di un eventuale piano straordinario per lo sviluppo dell’area sciistica di Campitello mediante fondi FSC /POR/FER/PNRR volto a rilanciare e ammodernare gli impianti e le strutture serventi l’attività sciistica.