ANNA RUSSO: UN ELEGANTE SOGNO NEL CASSETTO - Molise Web giornale online molisano

Anna Russo: un elegante sogno nel cassetto

Di Simone d'Ilio.
L'intervista di oggi è dedicata ad Anna Russo, una ragazza di 24 anni originaria di Napoli che vive a Campobasso. Anna ha un grande talento per la creazione di abiti e di costumi e da poco ha deciso di dedicarsi a quest'arte come lavoro. Leggiamo cosa ha da dire: 
 
-Anna, com'è nata questa passione per fare abiti e costumi?
"Fin da quando ero piccola osservavo affascinata mia madre che cuciva e quindi restavo accanto a lei mentre faceva modifiche e creava vestiari. L'occasione è arrivata con la produzione della serie web "Lux in Tenebris": mi sono offerta come costumista e mentre lavoravo alla creazione dei costumi di scena, mi sono resa conto di avere molto talento per quest'arte e ho deciso di dedicarmici al meglio."
 
-Qual'è la tipologia di vestiario in cui sei specializzata?
"Mi piacciono i vestiti da cerimonia piuttosto vistosi che richiamano alla mondanità e all'eleganza. Adoro questa tipologia perchè amo lo stile che richiama i bei tempi passati, come le feste di corte e i grandi galà di una volta e il mio obiettivo è di ricrearli in modo che venga utilizzato questo meraviglioso stile ancora oggi. Un vintage che richiama all'epoca Vittoriana se vogliamo essere diretti e rievocativi nella terminologia. Ammetto che è un genere abbastanza di nicchia ma ritengo che  quest'arte sia di un gusto e di un bellezza unica. Devo aggiungere che ho una passione anche nella creazione di abiti cosplay, ovvero in costumi che vanno a rievocare un personaggio di una determinata opera letteraria, cinematografica, animata o qual si voglia genere. 
 
-Anna, hai dei progetti per il futuro?
"Al momento, essendo una studentessa universitaria iscritta all'Unimol,  non ho progetti a breve termine al di fuori della regione. La passione per la creazione di abiti mi piacerebbe portarla avanti, ma al momento non ho i mezzi necessari per evolvermi fin da subito, anche perchè vorrei dare priorità assoluta ai miei studi. C'è da dire che nonostante abbia avviato questo lavoro da poco ho avuto già qualche clientela. Per fare un esempio diretto mi hanno chiesto di cucire degli abiti per delle cerimonie eleganti e, per fortuna, hanno riscosso un ottimo successo. Per farmi conoscere sfrutto una pagina su instragram chiamata Disturbia_dress, ed essendo un social molto giovanile da lì riesco a mettermi in contatto con i clienti interessati al mio lavoro. Il nome della pagina deriva dalla particolarità del mio stile che mira all'essere riconoscibile alla prima vista per la sua eccentricità e per la spiccata creatività che voglio avere come marchio di fabbrica."
 

Photo Gallery anna russo