ISERNIA. IL COMITATO PROVINCIALE ORDINE E SICUREZZA PUBBLICA SI RIUNISCE PER BILANCIO DEL 2021 - Molise Web giornale online molisano

Isernia. Il Comitato Provinciale Ordine e Sicurezza Pubblica si riunisce per bilancio del 2021

Riunione, ieri in Prefettura, del Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza pubblica. Nel corso dell’incontro sono stati esaminati i dati relativi al monitoraggio dei controlli svolti sul rispetto dell’obbligo del green pass, in aderenza al Piano adottato lo scorso 3 dicembre, anche al fine di assicurare un’accurata pianificazione dei servizi in concomitanza delle festività di Capodanno.

All’incontro, presieduto dal Prefetto Gabriella Faramondi, hanno partecipato i rappresentanti dei vertici provinciali delle Forze di polizia, del Comune di Isernia, dell’ASReM.

Nell’occasione è stato fatto il punto sui servizi di controllo effettuati grazie all’azione sinergica messa in campo dalle Forze di Polizia, con il pieno coinvolgimento delle Polizie locali, al fine di garantire il rispetto delle misure anticontagio: più di 10.000 i controlli svolti dal 6 al 26 dicembre, di cui 8.322 hanno riguardato il possesso del green pass da parte dei cittadini, 1.781 sono stati quelli relativi alle attività e agli esercizi pubblici. A fronte di questo dato, le persone sanzionate sono state 5, mentre 9 sono state le sanzioni elevate nei confronti dei titolari delle attività e degli esercizi pubblici.

Valutato positivamente l’esito delle predette attività di controllo, che hanno confermato ancora una volta, il grande senso di responsabilità e collaborazione dei cittadini e degli esercenti, è stata tuttavia condivisa la necessità di rimodulare il piano delle attività di controllo tenuto conto delle nuove misure introdotte dal legislatore con il decreto legge 24 dicembre 2021, n. 221 (c.d. decreto festività), in considerazione dell’aggravamento della curva dei contagi.

Al riguardo, dopo un attento esame dell’andamento dei contagi in ambito provinciale, compiuto anche grazie alla presenza dei rappresentanti dell’ASReM, è stata disposta l’intensificazione dei dispositivi di controllo, da assicurare non solo in concomitanza del Capodanno ma anche delle giornate prefestive e festive che saranno, presumibilmente, interessate da una maggiore mobilità, specie nelle aree connotate da una maggior presenza di locali ed esercizi aperti al pubblico.

È stata, altresì, condivisa la necessità che in relazione alle criticità riscontrate nei rispettivi ambiti comunali, i Sindaci valutino l’adozione di misure più stringenti rispetto a quelle varate dal Governo.

In tal senso, i rappresentanti del Comune di Isernia hanno manifestato piena disponibilità a valutare l’adozione di una apposita ordinanza che, in linea con quanto emerso nella riunione del Comitato, introduca ulteriori e più stringenti previsioni atte a scongiurare il rischio di assembramenti, soprattutto nella giornata del 31 dicembre.

È stato infine ancora una volta sottolineato il grande senso di responsabilità dell’intera collettività, imprescindibile affinché si possa trascorrere con la massima serenità possibile la festività di fine anno ed anche le successive giornate festive.