AD AGNONE LA PAURA FA 90: IL SINDACO SAIA AUMENTA LE RESTRIZIONI - Molise Web giornale online molisano

Ad Agnone la paura fa 90: il sindaco Saia aumenta le restrizioni

Proprio a seguito dell'elevato numero di positivi al covid19 riportato nel bollettino di ieri, 30 Dicembre, dove Agnone risulta essere uno dei paesi con maggiori positivi di tutta la regione, e in vista della festività del capodanno, il sindaco di Agnone Daniele Saia in un messaggio mandato ai cittadini spiega le nuove e più dure restrizioni che metterà in atto dalla serata di oggi, 31 Dicembre. 
"Per gestire al meglio la situazione attuale - spiega in un video il sindaco Saia - abbiamo deciso di attuare, con l'ordinanza numero 41, alcune restrizioni che a nostro parere servono a limitare i contagi anche in vista delle festività. Tra le restrizioni:
Il divieto di assembramenti in luoghi pubblici e privati dalla mezzanotte di oggi fino al 10 Gennaio 2022.
Disposizione di tavoli con non più di 4 persone in locali commerciali quali bar, pub, ristoranti e pizzerie.
L'obbligo ai bar di fornire, dalla mezzanotte di oggi fino alle 0re 6 del giorno 1 Gennaio 2022, di fornire bevande solo ed esclusivamente in contenitori monouso.
Dalle ore 12:00 alle ore 19:00 di domani, 1 Gennaio, è permesso ai bar solo il servizio ai tavoli. Nel seguente orario saranno vietati l'asporto e le consumazioni al banco.
Nelle abitazioni private, inoltre, ci si potrà riunire ma solamente con un numero ristretto di persone, ed appartenenti ad un nucleo familiare.
Ci tengo a sottolineare però - conclude il Sindaco Saia - di come resti di fondamentale importanza vaccinarsi. Dal momento che è proprio grazie al vaccino se la maggior parte delle persone positive non ha riscontrato gravi sintomi".