CLN CUS MOLISE, L’UNDER 19 AFFRONTERÀ IL BENEVENTO NEL PRIMO TURNO DI COPPA ITALIA. IN CAMPO IL 6 GENNAIO - Molise Web giornale online molisano

Cln Cus Molise, l’under 19 affronterà il Benevento nel primo turno di coppa Italia. In campo il 6 gennaio

Quarto posto alla fine del girone di andata che vale l’approdo al primo turno della coppa Italia di categoria per la squadra under 19 del Circolo La Nebbia Cus Molise. La formazione di Antonio Di Stefano troverà sulla sua strada il Benevento per un’Epifania da vivere tutta d’un fiato. La gara unica si giocherà in casa dei giallorossi e i molisani cercheranno di fare un altro passo importante in una stagione che ha fino ad ora regalato enormi soddisfazioni. La corazzata campana ha dimostrato di essere formazione di grandissimo spessore per la categoria ma Picciano e compagni sanno di poter giocare ad armi pari la contesa. In campionato, tra l’altro, il team di ateneo è stato l’unico ad imporre il pari al Benevento che ha totalizzato 37 punti con dodici successi e un 1-1. Partendo da questo risultato il Circolo La Nebbia Cus Molise cercherà di compiere un’altra impresa. «Partiamo dal presupposto che non sarà una gara semplice – afferma mister Di Stefano – ma al di là di come finirà resta la grande soddisfazione per aver centrato un traguardo storico per la nostra società. Un traguardo frutto di lavoro, passione e sacrificio. Andremo ad incontrare una squadra che ha dimostrato fino ad ora il suo grandissimo valore e che resta indubbiamente la favorita d’obbligo anche per la gara del 6 gennaio. Il nostro – prosegue il trainer – lo abbiamo fatto e scenderemo in campo con il morale altissimo, consapevoli di non avere nulla da perdere. Lotteremo su ogni pallone come facciamo ogni domenica e alla fine tireremo le somme”. Quello della coppa Italia era un traguardo sicuramente inatteso alla vigilia della stagione ma divenuto realtà strada facendo grazie al lavoro e alla passione di un grande gruppo.”Questi ragazzi hanno fino ad ora dato tutto per la causa, sia in allenamento che in partita – rimarca il trainer – e non posso che ringraziarli. Mi hanno seguito fin dal primo giorno della preparazione, hanno cercato di mettere in pratica le mie indicazioni e sono cresciuti di settimana in settimana. Abbiamo costruito il gruppo praticamente da zero e questo accresce ulteriormente il valore dei risultati ottenuti». Accontentarsi ora sarebbe un errore come confida lo stesso Di Stefano: «Il Cln Cus Molise ha dimostrato in questa prima metà di stagione di poter mettere in difficoltà chiunque e anche nel girone di ritorno vogliamo provare a toglierci le nostre soddisfazioni. Nel grande rispetto di tutte le avversarie lavoreremo per portare a casa sempre il massimo, poi i conti li faremo alla fine. Il grande passo che ha contraddistinto la nostra stagione ci aiuta a lavorare meglio, pensiamo ad una gara alla volta. Prima la coppa, poi il campionato».