COVID, NEGLI OSPEDALI MOLISANI TORNA LA POSSIBILITÀ DI ALLUNGARE I TURNI - Molise Web giornale online molisano

Covid, negli ospedali molisani torna la possibilità di allungare i turni

A partire dalla giornata di ieri, 4 gennaio 2022, esattamente come durante la prima ondata della pandemia, negli ospedali molisani torna l' esigenza di evitare i contagi in ospedale.
 
La decisione, firmata dalla dottoressa Evelina Gollo,  direttore sanitario dell’Asrem, si è resa necessaria a seguito dell'aumento esponenziale dei contagi che ha riportato l'emergenza negli ospedali.
 
«Considerato il netto aumento dell’incidenza dei casi Covid, con lo scopo di ridurre al minimo il movimento del personale all’interno dei presidi ospedalieri e limitare il contagio tra i lavoratori- si legge nel provvedimento-, si dispone con decorrenza immediata l’attivazione di una turnazione distribuita su 12 ore». 
 
Successivamente insieme al direttore generale Florenzano hanno parzialmente modificato la decisione.
Infatti il  programma di screening periodico aziendale, finalizzato alla prevenzione della diffusione della infezione da SARS COV2 nelle strutture aziendali, che I'ASREM ha messo in atto, individua precocemente gli operatori positivi alla ricerca del virus SARS COV2 e limita la circolazione del virus nelle strutture sanitarie tutelando gli operatori e riducendo il rischio di comparsa di focolai all'interno delle strutture ospedaliere. 
Tra le misure organizzative per la gestione dell'epidemia, al fine di ridurre il rischio di contagio tra gli operatori e garantire l'erogazione delle attività assistenziali, sono da considerarsi la modifica dell'articolazione dell'orario di lavoro tale da ridurre il numero di operatori all'interno delle strutture e sono previsti anche dai protocolli di contrasto alla diffusione del Covid-19. 
Pertanto, a specifica di quanto precedentemente disposto con nota prot n. 718/2022, si attribuisce ai Direttori Medici di Presidio e ai Direttori di Unità Operative, limitatamente al periodo di emergenza sanitaria legata al COVID 19, il monitoraggio e la valutazione della necessità di attivare modalità di articolazione dell'orario di lavoro dei dipendenti in relazione alle esigenze delle UU.00. e alla necessità di tutelare la sicurezza degli operatori e la continuità nell'assistenza all'utenza . 
 
I direttori Medici di Presidio informeranno la Direzione Strategica al fine di ulteriori determinazioni sull'articolazione dell'orario di lavoro, che verranno fatte oggetto di informativa alle 00.SS.