SCUOLE IN PRESENZA A ISERNIA, IZZO NON CI STA E PROPONE DISUBBIDIENZA CIVILE - Molise Web giornale online molisano

Scuole in presenza a Isernia, Izzo non ci sta e propone disubbidienza civile

La decisione del sindaco di Isernia, Piero Castrataro, di tenere le scuole aperte, sta portando malcontento in una parte della popolazione. Emilio Izzo ha anche lanciato una petizione di firme online per dire: no alle scuole in presenza e sì alla Dad. 
 
"Propongo disubbidienza civile per la vera sicurezza dei nostri bimbi- ha sostenuto in un post-  Teniamoli in sicurezza a casa, disertiamo le scuole contenitori di ogni possibile contagio. Chi ci sta, mi dia adesione e veicoli il più possibile questo post.
 
Ad ore ci organizziamo per portare una protesta ai piedi di palazzo San Francesco, casa comunale e centro di una scellerata e pericolosa decisione. Forza, datemi e diamoci forza per fronteggiare Covid e scelte irresponsabili".