AGNONE, SI TORNA IN CLASSE: SAIA DECIDE PER LA DIDATTICA IN PRESENZA - Molise Web giornale online molisano

Agnone, si torna in classe: Saia decide per la didattica in presenza

Scuole aperte ad Agnone. Lo ha deciso questa mattina Daniele Saia, sindaco del comune molisano, allineandosi alle decisioni governative in merito alla didattica in presenza e tenendo conto del «generale quadro di miglioramento della condizione epidemiologica sul territorio comunale». Per questo motivo, «tutte le scuole sul suolo comunale - fanno sapere - rimarranno regolarmente aperte, fermo restando il monitoraggio continuo della situazione nelle classi».
Da domani, lunedì 10 gennaio, «la didattica scolastica sarà riformulata in base al modello della settimana corta. Una decisione presa dalla Dirigente Scolastica, dal DSGA e dal Collegio dei Docenti e notificata al Comune di Agnone. A fronte della scelta effettuata dalla scuola, l’Amministrazione si è messa al lavoro per rimodulare i servizi di competenza in funzione dei nuovi orari di entrata ed uscita, forniti dall’ente scolastico agli studenti, a tutti i genitori e al Comune». Obiettivo dell’Amministrazione riguardo il trasporto scolastico è quello di «offrire il miglior servizio possibile; quindi, qualora verranno sollevate criticità relative a tale organizzazione, il Comune lavorerà affinché si possano apportare opportuni aggiustamenti».
«Gli Amministratori - concludono - per quanto di loro competenza in merito alla riorganizzazione dei servizi resi, restano disponibili a recepire ulteriori modifiche di orario scolastico, anche in relazione alle volontà espresse da alunni e genitori nei confronti della scuola, ovvero l’organo preposto a decidere in merito l’organizzazione didattica».