ELEZIONE CAPO DELLO STATO, CONFERMATE LE PREVISIONI DELLA VIGILIA: TOMA, MICONE E GRECO I DELEGATI - Molise Web giornale online molisano
Nessuna donna tra le consigliere regionali. Giallo sul voto unico a Quintino Pallante
di Viviana Pizzi
 
Si è svolto in modalità telematica la seduta di consiglio regionale dedicata all'elezione dei tre delegati per la scelta del Presidente della Repubblica. L'aumento dei contagi ha reso necessaria la convocazione mista dove alcuni sono in presenza in aula e alti invece seguono da altrove dando il loro voto. Una votazione che è proseguita a rilento proprio a causa della modalità di svolgimento della seduta. 
 
Ogni regione italiana elegge tre delegati di cui due di maggioranza e uno di opposizione. Solo la Valle D'Aosta ne elegge uno che di solito è il presidente di Regione. In Molise si sono confermate le previsioni della vigilia: sono eletti il Governatore Donato Toma con 6 voti. il presidente del Consiglio Salvatore Micone con 6 voti e per l'opposizione Andrea Greco con 8 voti.  Ha riportato un voto anche Quintino Pallante. 
 
Alla fine l'unico voto ribelle è quello a Pallante che potrebbe aver votato per se stesso, o come seconda ipotesi la preferenza provocatoria potrebbe essere arrivata da altre parti. Infatti sembra che si allineano alle posizioni della maggioranza anche Iorio e Romagnuolo che scelgono le indicazioni ricevute ma il giallo resta.. La seconda ha quindi definitivamente rinunciato all'autocandidatura espressa sui social e con tanto di selfie con Giorgia Meloni.  Il Pd di Fanelli e Facciolla ha invece virato verso l'unità di intenti di Pd e Cinque Stelle che a sirene spiegate si avviano verso l'alleanza strutturale del 2023. 
 
Nessuna donna quindi tra le consigliere regionali. Questa è invece la delegazione ufficiale.
3 centrodestra (Tartaglione, Toma, Micone)
2 Movimento Cinque Stelle (Federico e Greco)
2 Alternativa c'è (Testamento e Ortis)
1 Italia Viva (Occhionero)
1 Gruppo Misto (Di Marzio)
 
Mancano all'appello per il Molise il Pd, Fratelli d'Italia e Lega. Tre formazioni che a livello nazionale diranno la loro.