Venerdì - 02 Dicembre 2022

All’Alfano di Termoli si legge e si scrive oltre le distanze con “Raccontami di te” di Carmelina Fraraccio.

Una classe di studenti si mette in gioco nella pratica della scrittura di sé come espressione autentica del proprio mondo interiore: la terribile professoressa Righetti propone ai suoi studenti di scrivere di sè, evitando di parlare della pandemia, periodo in cui il testo è ambientato. Chiede insomma una scrittura autentica, espressione diretta dell’interiorità e l’esercizio diventa ben presto strumento di conoscenza reciproca, cambiando e approfondendo la relazione insegnante-alunni, superando le tante distanze alle quali la realtà sembra talvolta obbligare adulti e ragazzi. 

 

Questa la trama di “Raccontami di te” della scrittrice Carmelina Fraraccio, che venerdì 29 aprile ha tenuto un incontro con i ragazzi di alcune classi prime del Liceo scientifico di Termoli.

Carmelina Fraraccio, Laureata in pedagogia, insegnante e scrittrice, ha realizzato diversi libri per ragazzi e con l’ultimo “Raccontami di te”, edito da Cosmo Iannone Editore, ha voluto raccontare un modo diverso di affrontare il periodo della pandemia, mettendo al centro gli alunni e le loro vicende personali, rendendo la scrittura il filo conduttore di tutte le storie raccolte nel libro. Il risultato? Un testo autobiografico realizzato attraverso le storie di adolescenti in DAD; un’opera dall’alto valore formativo ed educativo per riflettere su tematiche attualissime, arricchito in ogni capitolo da schede didattiche con attività mirate: la scrittura e la lettura favoriscono così una più profonda conoscenza di sé e degli altri e la riflessione sul presente, in un momento in cui l’unico modo per fare lezione é l’utilizzo dello schermo di un computer.

L’incontro rientra nell’ambito del Progetto ‘Incontro con l’autore’, inserito nel piano dell’offerta formativa dell’Istituto Alfano, ed è uno dei primi realizzati interamente in presenza dopo il lungo periodo della pandemia. E’ il momento conclusivo di un percorso sulla lettura che ha coinvolto nel corso dell’intero anno scolastico gli studenti delle classi I A, I B, I C, che si sono ritrovati presso l’Aula Magna del Liceo Classico per dialogare e confrontarsi direttamente con la scrittrice sul contenuto del testo, porre domande e soddisfare ogni curiosità. 

Organizzatrice dell’incontro la prof.ssa Katia Di Spalatro in collaborazione con il prof. Lucio Cassone, curatore dell’apparato didattico del testo, e con Cosmo Iannone Editore.