Sabato - 03 Dicembre 2022

Un passo negli anni Sessanta: venerdì 19 agosto ViviLarino presenta “Larino Graffiti”

Larino, è pronta ad accogliere la prima edizione di “Larino Graffiti”.
Andiamo con ordine partendo dal nome: è stato scelto “Larino Graffiti” perché ci si vuole ispirare ad un grande classico del mondo del cinema: “American Graffiti” appunto, ambientato negli Stati Uniti dei primi anni ’60. Il film è stato girato circa quindici anni dopo quel periodo proprio per ricordarne i fasti e lo spirito. 
 
L’idea di sviluppo della manifestazione è esattamente quello, anche prendendo spunto dal conclamato “Summer Jamboree” di Senigallia: cercare di far rivivere ai partecipanti quegli anni splendidi che hanno caratterizzato la nostra storia. In quell’epoca infatti vi fu un fermento sociale che portò a grandi conquiste in ogni campo: furono gli anni del boom economico in tutto il Mondo Occidentale, ma anche gli anni in cui vennero raggiunte importanti conquiste sociali, prima fra tutte l’emancipazione della donna. In quegli anni ricordiamo le comparse delle prime minigonne, delle prime sale da ballo, delle prime vespe che iniziavano a sfrecciare in tutta Italia, dei primi juke box nei locali. Si iniziava ad intravedere un futuro migliore, e la spinta per raggiungerlo era forte. Le barriere di ciò che caratterizzava la società fino a quel momento furono letteralmente spazzate via da una corrente fortissima: “il nuovo che avanza”. 
 
Bene! Per una sera, ViviLarino ha deciso di far rivivere tutto questo. L’ambientazione scelta naturalmente è il centro storico che maggiormente si presta come cornice ad un “evento vintage”, anche perché la vita del nostro centro si sviluppava unicamente in quei luoghi. Chi ha avuto la fortuna di poter vivere quegli anni a Larino ci ha raccontato di una Via Cluenzio gremita di gente che passeggiava perché non vi erano molte altre distrazioni. Si accoglieva con semplicità il Mondo che si stava trasformando. 
 
La prima edizione di “Larino Graffiti” è un piccolo passo, ma fondamentale, perché è la prima edizione, verso una manifestazione che si vuol consolidare negli anni, arricchendola di volta in volta di ulteriori elementi scenici e artistici. Quest’anno tra gli artisti abbiamo invitato un Dj “vintage” quale Caetano Paramarinha , ed un gruppo di giovani artisti locali che ha un repertorio caratterizzato soprattutto da quegli anni: i simpaticissimi nonché bravi “The Trippers. In aggiunta a loro ci sarà come Special Guest e padrino della manifestazione il mitico “Joe Bavota”. 
 
A fare da cornice all’evento non sarebbero potute mancare tre importanti associazioni Larinesi: “I motociclisti Frentani”, “Il vespa club” e le bellissime ed indimenticabili “500”, veri e propri marchi di fabbrica di quegli anni. 
Ai partecipanti diciamo che non è assolutamente obbligatorio vestirsi o aggiustarsi a tema, ma naturalmente chi ha intenzione di essere fedele al tema della manifestazione rappresenterà per noi un valore aggiunto. 
Se siete pronti a fare un piccolo e gradevole ritorno al passato: segnatevi la data: 19 Agosto in piazza Vittorio Emanuele (Monumento dei Caduti), alle ore 20.00. Vi aspettiamo!
 
Programma della serata: 
- Start ore 20.00 con la sfilata “Outfit Vintage anni ‘60” a cura del parrucchiere Antonio Vitulli presente in Largo Gabbia per le acconciature; 
- Ore 20.30 Apertura di Dj Caetano Paramarinha
- Ore 21.30 Esibizione dei “The Trippers” 
- Chiusura a cura del DJ Caetano Paramarinha
- Esibizione della Special Guest Joe Bavota (Orario a Sorpresa)