Mercoledì - 30 Novembre 2022

Bonus psicologo, già oltre 200 mila domande. Scadenza 24 ottobre, tutte le INFO

Sono già a quota 200 mila e passa le domande per il ‘Contributo per sostenere le spese relative a sessioni di psicoterapia’, il cosiddetto bonus psicologo, sottolinea via social il Ministero della Salute. Il beneficio è destinato ai cittadini richiedenti con ISEE non superiore ai 50mila euro e le domande potranno essere presentate fino al 24 ottobre 2022. 
Per inoltrare la domanda è necessario disporre delle credenziali Spid, Cie o Cns. La procedura è disponibile accedendo al servizio ‘Contributo sessioni psicoterapia’, raggiungibile dall’home page del sito www.inps.it, seguendo il percorso ‘Prestazioni e servizi’, ‘Servizi’, ‘Punto d’accesso alle prestazioni non pensionistiche’.

In alternativa al sito web, la domanda può essere presentata tramite il servizio di Contact center multicanale, telefonando da rete fissa gratuitamente al numero verde 803.164 oppure da rete mobile al numero 06.164164 (a pagamento, in base alla tariffa applicata dai diversi gestori).

Alla scadenza saranno elaborate le graduatorie degli aventi diritto in base alle risorse disponibili. Il beneficio sarà erogato prioritariamente alle persone con Isee più basso, in base all’ordine di arrivo della domanda. Il beneficio è riconosciuto, una sola volta alle persone con un reddito ISEE valido e non superiore a 50mila euro; le persone con Isee inferiore a 15mila euro (fino a 50 euro per ogni seduta) potranno contare su un importo massimo di 600 euro; quelle con Isee compreso tra 15mila e 30mila euro su un importo di 400 euro; e per quelle con Isee superiore a 30mila ma inferiore a 50mila il beneficio è di 200 euro. 

Il contributo può essere quindi utilizzato per sostenere le spese per sedute di psicoterapia presso specialisti privati regolarmente iscritti nell’elenco degli psicoterapeuti, nell’ambito dell’albo degli psicologi, che abbiano comunicato l’adesione all’iniziativa all’ordine professionale di appartenenza. L’elenco dei professionisti è consultabile sui siti dell’Inps, Cnop e degli Ordini delle regioni e delle province autonome. Il bonus dovrà essere utilizzato entro 180 giorni dalla data di accoglimento della domanda. Sarà il beneficiario a comunicare il proprio codice univoco al professionista che, erogata la prestazione, emetterà la relativa fattura caricandola sul sito dell’INPS che provvederà direttamente alla remunerazione delle prestazioni effettivamente erogate dai professionisti.