Continua la raccolta firme anche a Campobasso per il Comitato "Salviamo la Radioterapia del Molise": superate le tremila sottoscrizioni - Molise Web giornale online molisano
Giovedì - 28 Settembre 2023

Continua la raccolta firme anche a Campobasso per il Comitato "Salviamo la Radioterapia del Molise": superate le tremila sottoscrizioni

Radioterapia Gemelli Molise. Continua la raccolta firme del Comitato spontaneo "Salviamo la Radioterapia del Molise" che chiede con insistenza che venga mantenuto e potenziato il servizio di radioterapia in Molise, erogato proprio dal Gemelli Molise. Il presidio per la raccolta firma sarà presente oggi,  sabato 11 marzo, e domani 12 marzo a Campobasso in piazza Vittorio Emanuele. Sono state raccolte, per ora, oltre 3mila firme cartacee, che si aggiungono alle 8mila online.
Il Comitato, rappresentato dalle sue portavoci, la sig.ra Antonella  Lancellotta e la Dott.ssa Antonelli Vanna (medico in servizio al Veneziale di Isernia), chiede l'annullamento dei decreti numero 1 e 2 del 2023 firmati dal Commissario ad acta alla sanità, Donato Toma. Il decreto numero 1, sulla scorta di un parere/direttiva del Ministero Salute che ha riconosciuto, in base all'attuale configurazione giuridica della SpA Gemelli, la non legittimazione dei sanitari del Gemelli Molise all'utilizzo del ricettario SSN, prevede che la prescrizione delle terapie ai pazienti in cura per la radioterapia sia effettuata dal primario di oncologia del Cardarelli di Campobasso, Gianfranco Giglio, su richiesta dei clinici del Gemelli, che hanno in cura i pazienti oncologici. Il decreto numero 2, invece, stabilisce, ai sensi del D.Lgs 502/92, i cd. budget per le strutture private accreditate gestite dalla Regione e dalla ASReM, ovvero fissa i tetti massimi di spesa assegnati alle singole strutture private in relazione alle prestazioni sanitarie erogate.
«Le firme saranno sottoposte al Ministro della Salute, Orazio Schillaci, per annullare i decreti. - Per il Comitato di vitali importanza per la sopravvivenza del reparto di Radioterapia - Bisogna far prescrivere i trattamenti radioterapici dai professionisti del reparto di Radioterapia del Gemelli Molise e c'è bisogno di un aumento del tetto di spesa per il reparto ormai ridotto al minimo».
Secondo il Comitato, quindi: «L'unico centro per la radioterapia presente in Molise è quello d’eccellenza del Gemelli Molise, vogliamo che continui a funzionare. Non vogliamo ritrovarci vent'anni in dietro, dove eravamo costretti a salire sui pullman per raggiungere le regioni limitrofe per poterci curare».

MoliseWeb è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/moliseweb_it