Parco del Matese, Fanelli: pronta a sostenere la battaglia di Legambiente in Consiglio regionale - Molise Web giornale online molisano
Mercoledì - 19 Giugno 2024

Parco del Matese, Fanelli: pronta a sostenere la battaglia di Legambiente in Consiglio regionale

In occasione della Giornata Mondiale della Biodiversità, la Consigliera regionale del Partito Democratico, Micaela Fanelli, ha espresso il suo pieno sostegno all’appello di Legambiente per l’istituzione del Parco del Matese. Fanelli ha dichiarato: "Voglio esprimere il mio pieno sostegno ai presidenti dei comitati regionali di Campania e Molise dell’associazione, Mariateresa Imparato e Andrea De Marco. È davvero inconcepibile che, nonostante la legge del 2017, la nascita di questo nuovo ente sia ancora un miraggio!"

Fanelli ha sottolineato come l’azione del Partito Democratico, sia a livello regionale che nazionale, abbia ottenuto risultati concreti in sinergia con le associazioni ambientaliste, e in particolare con Legambiente Molise. Dalla creazione del Parco grazie alla legge statale promossa dai parlamentari del PD, fino agli atti legislativi presentati dalla stessa Fanelli nella scorsa legislatura, il partito ha mostrato un impegno costante. "Cinque mozioni, tre interrogazioni, un ordine del giorno e la richiesta di un consiglio monotematico," ha ricordato Fanelli, "dove è stata approvata la mia proposta di inserimento di altri territori da tutelare nell’area del Parco."

Fanelli ha anche evidenziato le numerose sollecitazioni fatte alla Regione Molise per adempiere agli ultimi requisiti necessari e ha criticato la Campania per il ritardo che sta rallentando l'istituzione del parco. "Da mesi non solo rallenta l'istituzione del parco, ma sta generando una perdita enorme per il nostro patrimonio naturale e per le risorse economiche che potrebbero essere impiegate per la sua gestione," ha denunciato Fanelli.

Secondo Fanelli, il Molise ha fatto la sua parte, seppur lentamente, ma senza la collaborazione della Campania tutto il lavoro rischia di essere vano. "È dunque necessario che il presidente Roberti faccia pressione affinché si metta fine a questo stallo, anche contro le lobby contrarie al parco," ha aggiunto.

Il Parco del Matese è di vitale importanza non solo per la sua bellezza naturale, ma anche per i servizi ecosistemici che offre, come l'acqua delle sue sorgenti, essenziale per usi civili, industriali e agricoli. Fanelli ha inoltre sottolineato il potenziale economico del parco, che potrebbe diventare un volano per il "reddito green" nel rispetto dell’ambiente.

"Non possiamo permettere che battaglie strumentali rallentino ulteriormente questo processo e questo è il momento di agire," ha concluso Fanelli. "Io ci sono, sostengo con forza questa battaglia e rilancerò la questione in Consiglio regionale con tutti gli atti di sollecito possibili."

MoliseWeb è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/moliseweb_it