Testa dedica il successo in Sardegna al giovane Marco: secondo exploit del 2024 per il pilota cercese - Molise Web giornale online molisano
Mercoledì - 24 Luglio 2024

Testa dedica il successo in Sardegna al giovane Marco: secondo exploit del 2024 per il pilota cercese

Il secondo successo dell’anno solare 2024. L’exploit in Sardegna al rally Golfo dell’Asinara che ha  fatto il paio con l’affermazione in apertura di stagione al Rally del Lazio (prima prova del trofeo  italiano rally). Ma, soprattutto, un’affermazione dalla dedica speciale. «Con tutto il cuore a Marco»,  afferma non senza una punta di commozione Giuseppe Testa.  

Col pensiero rivolto al sedicenne ragazzo di Cercemaggiore scomparso prematuramente e ai suoi  familiari, il driver figlio d’arte ha affrontato in questo fine settimana da dieci prove speciali  nell’ambito della ventinovesima edizione del rally internazionale Golfo dell’Asinara in Terra di  Sardegna.  

Dopo uno shakedown che l’ha visto dar vita al miglior crono (unico a scendere sotto il muro  dell’1’59” con un tempo di 1’57”3, il pilota cercese – con alle note, nella circostanza, Marco  Murranca – dopo un acclimatamento nelle prime speciali (quarto posto nella prima speciale, terzo  nella seconda e secondo nella terza) ha concluso il sabato con un successo nella quarta speciale – la  seconda Usini in 7’39” riuscendo a chiudere la giornata con un secondo posto nella generale.  

Il doppio successo domenicale, poi, sui 6,55 km della Bunnari (3’42”6 e 3’40”2 i tempi fatti  segnare) ed in particolare i 17”5 conquistati su Andrea Pisano nell’ottava (e terzultima) speciale ha  fatto sì che il driver molisano potesse controllare al meglio la situazione negli ultimi due tratti  cronometrati portandosi a casa il successo.  

«Quest’affermazione è figlia della forza d’animo di Marco (il navigatore Murranca, ndr), che si è  impegnato tanto perché partecipassi a quest’evento. Ringrazio la scuderia Mrc Sport ed il  preparatore Colombi, nonché la Pirelli per il supporto tecnico. Un grazie anche ai partner di Marco  Murranca che ci hanno sostenuto. Abbiamo dato vita ad una gara in crescendo. Poi, il successo con  margine su Pisano nell’ottava speciale ci ha portato ad amministrare nelle ultime due speciali».  

«Un simile exploit – sintetizza – è anche uno spot oltre che uno stimolo in vista delle prossime  tappe del trofeo italiano rally. Ora, infatti, torniamo a proiettarci sul campionato con la volontà di  dare il massimo». 

 

MoliseWeb è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti https://t.me/moliseweb_it